I cani sanno tutto

Sono io ad averlo dimenticato. Oppure ho voluto dimenticarlo, quando ho visto la nostra Kate abbandonare la sua cuccia e sdraiarsi di notte ai piedi della tua parte di letto, come ha fattto solo presso il letto del Figlio Piccolo quando aveva la polmonite, anni fa. Come allora, a un certo punto ha smesso ed è tornata a dormire nel suo lettino, ma non per la guarigione in corso, perchè non c’era più nulla da fare -solo io non ho voluto capirlo. Con tutte le forze mi sono ripetuta, sino a crederlo, che andava bene, che il virus non aveva presa su di te.

Invece il Covid ti ha portato con sè, molto lontano da noi, in modo subdolo e malvagio come è il suo stile, non febbre, né tosse, nè dolori, solo il silenzio che si stendeva sempre più profondo dalla tua parte di letto a tutta la casa fino il ricovero è stato necessario e le porte della terapia intensiva si sono aperte per non restituirti più.

Eppure mi sento fortunata. Per trentacinque anni, ho avuto accanto un marito meraviglioso.

Adesso tu riposi e voli nella Sua bellissima luce; e incontri a banchetto i tuoi cari, i tuoi maestri, e coloro le cui case ed ossa hai interrogato e fatto parlare per sottrarle all’oblio. Noi qui continueremo la tua lotta contro il buio che sembra minacciarci tutti.

Un grazie speciale ad alcuni medici, alle cui cure io e miei figli dobbiamo gli ultimi anni insieme a te, che non credo fossero scritti e che sono stati i più belli e i più importanti, nonostante la sofferenza fisica, perché abbiamo potuto dirci le parole che andavano dette, capito ciò che andava capito.

Te ne sei andato mentre l’Europa riapriva tutto, discoteche, voli, musei e teatri. E per me tutto si è chiuso.

17 pensieri riguardo “I cani sanno tutto

  1. Mi dispiace tantissimo apprendere ciò che è accaduto. Hai saputo scriverne con garbo e profondità, come sanno fare le persone che hanno un’anima forte. Sarai tu ora a portare avanti la vostra storia comune, che non finirà qui. Ti vorrei stringere in un abbraccio, vero, invece te ne mando uno virtuale ma sappi, non meno sincero e carico di affetto. ciao, Pina

    Piace a 2 people

  2. Dovevo leggere due volte, non volevo aver compreso bene. Invece si, purtroppo.
    Le mie condoglianze, e tanta forza per te e i figli per andare avanti. Un abbraccio virtuale di cuore, Anke

    "Mi piace"

  3. Scusa… spero di aver capito male, frainteso…

    Sono mesi (davvero tanti) che, per diversi motivi (ovviamente non belli), ho abbandonato il blog (ti ricordi, tu mi incitavi a scrivere… ma adesso non è più neanche terapeutico, per me…). Non solo ho abbandonato il mio blog ma ho anche evitato gli amici, voi, e senza neanche un saluto, un preavviso…
    Non mi sono più curata… di niente…
    OGGI, ho avuto NOSTALGIA DI TE.
    Come sempre, le cose non accadono mai per caso.
    Dopo quello che ho letto, sono sconvolta.
    Non ci sono parole ma almeno questo, un FORTISSIMO E SINCERO, AFFETTUOSO ABBRACCIO , voglio dartelo.
    Ti sono vicino con immensa stima e affetto ❤
    Rebecca

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...