Terza dose

L’addetto controlla i moduli con la faccia di un bettoliere scocciato. Il medico fa l’iniezione senza una parola, come se tirasse una freccetta. Nessuna attesa di un quarto d’ora dopo la dose –Vada, vada. Ma…Vada!

Nulla del momento epico del marzo scorso, prima dose Astrazeneca, quando con De Gregori avevi l’impressione che la Storia eri anche tu. Routine, si sa già tutto, che Dio ce la mandi buona.

26 pensieri riguardo “Terza dose

  1. fatta ieri. Piccola fila (ma perché ero arrivata prima. Ingresso nella struttura allestita alla stazione Termini, puntualissimo)
    medico o infermiere, non lo so, era giovane e mooooolto carino, gentilissimo e accurato. Tutto registrato al pc. Poi punturina della quale non mi sono accorta. Invitata con estrema cortesia a aspettare nella sala apposita, con musica in sottofondo. Ho aspettato però solo 9 minuti, non 15… ché m’ero stufata!
    poi casa. Nessun effetto collaterale. Stamattina il braccio un po’ indolenzito, che non m’ha però impedito di andare in palestra e darci dentro!
    Insomma… tutto ok!
    Poi dice che a Roma…

    Piace a 2 people

  2. Anche io ero rimasta un po’ alla terza dose. Le prime due erano ben organizzati in modo militare in una grande struttura, che io da tedesca cantavo l’inno italiana dall’entusiasmo. Adesso, in un ospedale, scena da Fantozzi: aspettando seduti in 5 file davanti a tre stanzette per il vaccino, quando la prima era libera, tutti si dovevano alzare e sedersi una fila davanti. Che ridere. Ma per il resto, ok. Attesa sempre di 15 minuti, ben controllati. Saluti dalla Lombardia.

    Piace a 2 people

  3. Bene, da quanto leggo in giro, e tu confermi, la terza dose va liscia.
    Io avrei potuto farla a gennaio, ma fidandomi delle indicazioni iniziali di 6 mesi d’intervallo, ho fissato l’appuntamento per il 12 febbraio e visto l’ultimo dpcm dovrò stare lontano da bar e ristoranti per 12 gg, a meno che non riesca ad anticipare.

    Piace a 1 persona

      1. Il fatto è che il sistema di prenotazioni della Regione Lombardia è farraginoso e alcune cose non le fa fare, e a telefonare non ci penso nemmeno visto il dedalo di passaggi da fare per parlare con un umano (solo robot). Potrei andare in farmacia, ma in questi giorni c’è la coda per i tamponi di fine anno. Magari accompagno mia moglie quando lo fa lei, a volte se hanno dosi in surplus si riesce a bypassare anche gli automatismi burocratici.

        "Mi piace"

  4. Tutto a lungo andare diventa noioso… gli inizi della pandemia ci furono contrabbandati quasi come un’epopea, e altrettanto i primi vaccini. Poi si fa il callo a tutto, anche alla gente che continua a morire.

    "Mi piace"

  5. Io ho fatto la terza dose a fine Novembre. Il giorno dopo sono stato male, ma ne è stravalsa la pena: tornando indietro la rifarei altre mille volte. Anche perché le prime 2 dosi erano AstraZeneca, e ormai è risaputo che quel vaccino offre una protezione bassissima (al punto che lo stato italiano ha smesso di usarlo): di conseguenza avevo più che mai bisogno di fare la terza dose con un vaccino “serio”.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...