Ancora qualcosina per la Madre Terra

Immagine tratta da: Di Rob – Sheeps Wool, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=8463983

Dovendo comprare un piumino matrimoniale per l’inverno, ho fatto un giro per i negozi e sono stata costretta a notare che:

1 quelli belli costavano moltissimo

2 erano tutti di sintetico e noi abbiamo eliminato sintetici e plastica ogni volta che vi sia un’alternativa (il che mi ha felicemente condotto allo shampoo solido)

Mio marito inoltre odia i piumini, dice restano rigidi e scivolano via, lasciandolo al gelo, relativo essendo in Sicilia.

Così ho azzardato. Ho comprato il tessuto che mi piaceva e l’ho spedito a un lanificio perchè lo imbottisse. Devo dire che ho tremato, temevo che non venisse bene, che arrivasse poco rifinito, che non tenesse abbastanza caldo.

Ieri è arrivato. Sua Maestà il Piumino di Lana, perfetto, nemmeno un filino che pendesse, cuciture a regola d’arte. Quando l’ho disteso sul letto ha fatto un rumore soffice: Plof. Tanto è pesante. Siamo andati a dormire curiosi come due bambini la Vigilia di Natale –vediamo com’è, vediamo che succede.

Meraviglioso. Sembrava di essere in un abbraccio. Sua Maestà non si è spostato di un solo millimetro per tutta la notte. Certo,non è quelli prima di noi fossero i sempliciotti che pensiamo! anzi, ho il vago sospetto che la sapessero più lunga di noi, inquinatori seriali.

11 pensieri riguardo “Ancora qualcosina per la Madre Terra

  1. Ma tutto questo per non far torto alle povere oche? Quello lì, di piumino, è leggerissimissimo! E io mica sono così tanto animalista. Eppoi il primo piumino d’oca che incontrai era una sorta di cuscinone gigante, al Garni Krone (non molto distante dal Grauen Bar e dall’Agler) di Mals im Vinschgau (ok: per noi Malles Venosta), in un’altra era, quando il mio papà, suo fratello maggiore e le rispettive consorti vollero rivedere i luoghi dei loro viaggi di nozze, esperiti in Alto Adige ai tempi degli attentati degli indipendentisti.
    Il cuscinone, mollissimo e color crema, occupava tutto il letto ed era molto spesso… direi almeno 30 centimetri al centro.
    In quella occasione, ricordo la mia mamma come una ragazzina innamorata. Era bellissima.
    Chiedo scusa per il palese fuori tema ma ci rientro: lo sai che sulle Orobie ci sono grandi greggi di grosse pecore (la Pecora bergamasca, appunto), che sono pecore da carne, la cui lana viene regolarmente tosata e conferita all’inceneritore perché è più conveniente fare così che provare a venderla? Siamo cretini? Penso di sì. Sì, sicuramente.

    Piace a 1 persona

    1. Un po’ cretini, sì, anche io, soprattutto io. In Sicilia piumini come li descrivi non si torvano, sono affari corti e rigidi che si muovono e ti lasciano scoperto sul più bello. 🙂

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...