Sicilian fusion, 2

Dietro le bancarelle del mercato che vendono vestiti, un giovane pakistano dal viso triste fa orli e riparazioni a 3 euro, circondato da anziani locali che, con le mani incrociate sul bastone, commentano il lavoro svolto. Davanti al pakistano, una ragazza cinese prova l’abito appena finito, in mezzo a due bambini dalla pelle nera che giocano a palla. Più avanti, un suonatore di fisarmonica attacca la musica del Padrino, in mezzo ai profumi del ristorante mauriziano.

All together, così si fa.

13 pensieri riguardo “Sicilian fusion, 2

    1. Non sono di origini siciliane, ma amo la Sicilia proprio per questo suo essere un melting pot da sempre, dai tempi dei Normanni. Il problema è che i Siciliani non ricordano più quanto possono essere d’esempio oggi. Grazie per il tuo commento 🙂

      Piace a 2 people

  1. Amo i mercati e la spesa a cielo aperto, sino ai diciott’anni conoscevo solo quelli nostri (siciliani) poi conobbi quelli umbri ed era già n altro mondo (sono il tuo opposto 😉 )
    Ho visitato mercati ambulanti all’aperto di mezza Europa, di ognuno ho conservato un ricordo particolare mentre tutti sono accomunati dal senso di avventura e creatività.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...