Sicilian fusion

Un palazzo barocco, bellissimo e fatiscente, da cui esce un intenso odore di Kebab. Davanti al portone chiacchierano una ragazza che sembra nigeriana con le buste della spesa e un uomo dalla pelle nera in caftano a righe. Lei dice
-M’accattai tri chili ri patate, a fera, a dui euro-
-Uora vado macari iu-
(ho comprato alla fiera 3 kg di patate a due euro; ora vado anch’io)
Il siciliano come lingua franca tra gli extracomunitari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...